Il Duomo di Milano

This post is also available in: Italiano English Español

Il Duomo di Milano è alto 108 metri e mezzo, lungo 158 e largo 96 ed è per grandezza la terza cattedrale al mondo, dopo San Pietro e quella di Siviglia. La cattedrale fu consacrata dall’arcivescovo Carlo Borromeo nel 1572, nonostante non fosse ultimata. Le ultime guglie furono poste solo dopo la metà del Settecento e nel 1813 la realizzazione fu completa (ma l’ultima porta fu posizionata solo nel 1965).

Tra le statue più strane del Duomo di Milano c’è quella  raffigurante San Bartolomeo (senza pelle), con la propria pelle gettata sulle spalle a mo’ di mantello. La statua si trovava all’esterno, ma fu posta all’interno della chiesa perché spaventava i bambini.

Tra le decorazioni esterne ci sono teste di esseri mostruosi, talvolta demoni, molto comuni nella tradizione medievale; si raffiguravano mostri per spaventare le forze del male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *