Infinito presente e passato

This post is also available in: Italiano English Español

Ha due tempi, il presente (tempo semplice), e il passato (tempo composto).

Es. Superare = infinito presente; aver superato = infinito passato.

In funzione di verbo può essere usato nelle proposizioni indipendenti, per esprimere:

– dubbio

Es. Che decisione prendere?

– sorpresa

Es. Aver fatto tutto ciò per nulla!

– desiderio

Es. Vincere quel biglietto della lotteria!

– ordini o divieti

Es. Procedere con cautela!

Non insistere in questa richiesta.

Un uso particolare dell’infinito si ha nelle narrazioni, quando, per dare immediatezza al discorso viene collocato al posto di un tempo finito, facendolo precedere dall’avverbio ecco o dalla preposizione a.

Esempi:

Ecco apparire all’orizzonte una montagna innevata.

Tutti a ridere, mentre lo sventurato scivolava sul gradino.

L’infinito in funzione di verbo si usa però soprattutto nelle proposizioni subordinate implicite.

L’infinito presente indica un’azione contemporanea o successiva, rispetto a quella della proposizione reggente; il passato indica un’azione anteriore rispetto a quella della proposizione reggente:

Esempi:

Era convinto di fare quanto era giusto.

Gli comandò di riunire i soldati.

Temo di aver smarrito il documento.

Quando esercita la funzione di nome, l’infinito può essere preceduto dall’articolo o da una preposizione articolata, o modificato da un avverbio.

Esempi:

Andare a pesca è la sua passione preferita.

Il saper parlare a tempo debitori eviterà altri problemi.

Nel piangere c’è una grande consolazione.

Chiedere insistentemente non risolverà il problema.

In alcuni casi il valore nominale dell’infinito si è talmente diffuso nell’uso linguistico da essere percepito come un vero e proprio nome; ciò è accaduto, ad esempio, agli infiniti potere, dovere, piacere, che sono comunemente accompagnati da aggettivi (cosa impossibile per un verbo).

Es. Un potere senza limiti, un dovere pesante, un piacere passeggero.


Ask Speak Up Italian for an expert teacher in Italian grammar.

For informations: click here

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *