Futuro semplice e futuro anteriore (indicativo)

This post is also available in: Italiano English Español

L’indicativo: il futuro semplice e il futuro anteriore

Il futuro semplice indica un’azione o un evento che devono ancora accadere o giungere a compimento nel momento in cui si parla o scrive.

Es. L’anno prossimo mi trasferirò in un’altra città.

Il futuro semplice può anche assumere particolari sfumature di significato. Può essere infatti utilizzato per esprimere:

– un’approssimazione.

Es. Saranno due settimane che non esco di casa.

– un dubbio.

Es. Sarà proprio così?

– una concessione.

Es. Sarai anche fortunato, ma non continuare a tentare la sorte.

– un’esclamazione.

Es. Non crederai che fosse lei!

Il futuro anteriore indica un’azione o un evento che saranno già avvenuti (o dovranno avvenire) prima di un’altra azione futura.

Si tratta pertanto di un tempo relativo, che si usa in rapporto con un futuro semplice.

Es. Saremo rimborsati solo quando presenteremo la documentazione.


Richiedi a Speak Up Italian un professore esperto in grammatica italiana.

Per informazioni: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *