Il modo condizionale

This post is also available in: Italiano English Español

Il modo condizionale esprime un’azione, un fatto, un modo di essere, ealizzabili solo a condizione che se ne verifichi un altro.
Es.
Se tacesse, potrebbero intervenire anche gli altri.
Quando è usato da solo, non in dipendenza da altri verbi, può esercitare anche altre funzioni. In particolare lo si usa:

per presentare un evento in forma di eventualità.
Es.
Si assumerebbe questa responsabilità se tu glielo chiedessi.
Responsabile dell’episodio sarebbe l’addetto alla sicurezza.
I conti si pareggerebbero con il versamento di una somma modesta.

per esporre un dubbio o un desiderio.
Es.
Che cosa potrei dire adesso?
Vorrei tanto non trovarmi in una situazione così.

per conferire a un’affermazione un valore non perentorio.
Es.
Consiglierei di prendere la strada a sinistra.

nelle formule di cortesia.
Es.
Le spiacerebbe indicarmi il Cinema Edera?
Avrei gradito una sua cortese risposta.
Si articola in due tempi: il presente ( tempo semplice) e il passato (tempo composto)


Richiedi a Speak Up Italian un professore esperto in grammatica italiana.

Per informazioni: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *