Pizza Napoletana

La pizza napoletana è uno dei piatti più famosi al mondo, ha una  pasta morbida e sottile e i bordi alti (detti “cornicione”). Si tratta della classica pizza tonda che nel mondo è identificata come la pizza italiana per eccellenza.

Dal 5 febbraio 2010 la Pizza Napoletana è ufficialmente, riconosciuta come Specialità tradizionale garantita della Unione europea.

Origini: Le prime pizzerie comparvero a Napoli nel XIX secolo e, fino alla metà del XX secolo, furono un fenomeno esclusivo di questa città. A partire dalla seconda metà del Novecento le pizzerie si sono diffuse ovunque nel mondo,con il termine di Pizza Napoletana.

Ricette: La peculiarità della pizza napoletana è dovuta soprattutto alla sua pasta che deve essere prodotta con un impasto simile a quello del pane. Alcuni ritengono che il pomodoro ideale per la pizza sia quello di San Marzano.

Nella più stretta tradizione della cucina napoletana sono previste solo due varianti che riguardano il condimento:

  • Pizza Marinara: con pomodoro, aglio, origano e olio.
  • Pizza Margherita: con pomodoro, mozzarella STG a listelli, mozzarella a cubetti o Fior di latte, basilico e olio.

Cottura: Secondo la regola che disciplina gli standard internazionali per l’ottenimento del marchio “Pizza Napoletana” la cottura deve avvenire in forno a legna a circa 485 °C per circa 90 secondi.